VERSO IL FORUM SOCIALE MONDIALE: UNA CARTA MONDIALE DEI MIGRANTI

martedì 19 ottobre 2010

Giustizia e Diritti umani, Brief

A pochi mesi dall’approvazione e dalla presentazione ufficiale (previsti a febbraio 2011 a Gorée, in Senegal, durante il Forum Sociale Mondiale), la carta Mondiale dei Migranti fa tappa per la prima volta in Italia.

I promotori hanno incontrato a Milano vari esponenti del mondo migrante e avviato una sinergia con l’associazione ’Primo Marzo’.

"La carta Mondiale dei Migranti è stata scritta collettivamente da migranti di tutto il mondo, con l’obiettivo di affermare il diritto degli esseri umani a muoversi liberamente per il Pianeta e a scegliere dove fermarsi", ha spiegato alla Misna il coordinatore Jelloul Ben Hamida. "Si tratta di un processo che ha richiesto più di quattro anni di lavoro e ha coinvolto oltre cinquemila persone di tutti continenti.

E’ una carta di principi e non rivendicativa, diversa dalle convenzioni internazionali che già esistono in materia perché costruita dal basso, dai migranti, a partire dall’intuizione di un gruppo di ’sans papiers’, a Marsiglia, nel 2006. Abbiamo scelto Gorée perchè qui si trova la Maison des Esclaves, dove venivano ’stoccati’ i prigionieri neri in partenza per le Americhe: è un luogo fortemente simbolico, in cui l’umanità è stata come confiscata e a cui deve essere restituita.

Ed è proprio a durante il Forum Sociale Mondiale che intendiamo presentare il documento".

La Carta, formata attualmente da 14 articoli, è ancora in fase di lavorazione. Durante l’incontro milanese, da parte dell’ associazione ’Primo Marzo’, è stata avanzata la proposta di far precedere l’intero testo da una premessa in cui si sottolinea che tutti gli esseri umani sono potenziali migranti. [CO]



navigation titre

breves meme rubrique

  • VERSO IL FORUM SOCIALE MONDIALE: UNA CARTA MONDIALE DEI MIGRANTI

Agenda

<<

2015

>>

<<

Juin

>>

Aujourd'hui

LuMaMeJeVeSaDi
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345
Aucun évènement à venir les 6 prochains mois